Tancredi. Una retrospettiva. Catalogo della mostra (Venezia, 12 novembre 2016-13 marzo 2017). Ediz. a colori

Criticalwinenotav.it Tancredi. Una retrospettiva. Catalogo della mostra (Venezia, 12 novembre 2016-13 marzo 2017). Ediz. a colori Image

Il catalogo - in due edizioni (italiano e inglese) - ricostruisce la parabola breve ma folgorante di Tancredi Parmeggiani, grande interprete dell'arte del secondo dopoguerra e protégée di Peggy Guggenheim, attraverso una straordinaria selezione di opere e un ricchissimo apparato iconografico. Tancredi è stato infatti l'unico artista, dopo Jackson Pollock, con il quale Peggy Guggenheim stringe un contratto, promuovendone l'opera, facendola conoscere ai grandi musei e collezionisti d'oltreoceano e organizzando alcune mostre, come quella del 1954 proprio a Palazzo Venier dei Leoni. Il volume si apre con un lungo saggio introduttivo del curatore Luca Massimo Barbero («Mi interessa fare dell'arte facendo della pittura». Storia pittorica di Tancredi) che traccia l'evoluzione artistica di questo artista che si mostrò sempre molto ricettivo nei confronti degli stimoli provenienti dal panorama internazionale e che seppe rielaborarli con sorprendente forza espressiva e innovatività, diventando a sua volta punto di riferimento e ispiratore per le nuove tendenze, grazie anche al supporto costante e appassionato di Peggy Guggenheim. A seguire il saggio di Luca Pietro Nicoletti (La pittura di Tancredi nel contesto. Fortuna e letture) ricostruisce la fortuna critica di un autore che ha destato, e continua tuttora a destare, l'interesse della letteratura e del mondo artistico, e un elenco stilato da Gra?ina Subelyte delle Opere donate da Peggy Guggenheim, attraverso il quale si può ricostruire l'intelligente strategia della mecenate, che fece conoscere l'opera del giovane pittore negli Stati Uniti attraverso una mirata politica di doni ai maggiori musei e collezioni. Chiude il catalogo la biografia completa dell'artista, a cura di Elena Fiorin. L'opera è intervallata da fotografie d'epoca in bianco e nero che ritraggono Tancredi negli anni della sua attività artistica, dando particolare spazio al suo intenso rapporto con Venezia e con la collezionista Peggy Guggenheim, sua affezionata promotrice e mecenate.

INFORMAZIONE

AUTORE Luca Massimo Barbero
DATA 2016
DIMENSIONE 6,20 MB

Venezia, 11 novembre 2016 - È stata presentata oggi alla stampa la mostra La mia arma contro l'atomica è un filo d'erba. Tancredi. Una retrospettiva, a cura di Luca Massimo Barbero, alla Collezione Peggy Guggenheim dal 12 novembre 2016 al 13 marzo 2017.

SCARICARE
LEGGI
Leggi il libro Tancredi. Una retrospettiva. Catalogo della mostra (Venezia, 12 novembre 2016-13 marzo 2017). Ediz. a colori PDF direttamente nel tuo browser online gratuitamente! Registrati su criticalwinenotav.it e trova altri libri di Luca Massimo Barbero!

Dal 12 novembre 2016 al 13 marzo 2017 la Collezione Peggy Guggenheim presenta la mostra La mia arma contro l'atomica è un filo d'erba. Tancredi. Una retrospettiva, a cura di Luca Massimo Barbero, curatore associato del museo veneziano.

Manuale di diritto agrario.pdf

Fotografie di viaggio. Da semplici istantanee a grandi scatti.pdf

Anna è viva. Storia di Anna Politkovskaja una giornalista non rieducabile.pdf

Il bacio di Hayez.pdf

Omicidio in Fleet Street.pdf

Ogni maledetta domenica. Otto storie di calcio.pdf

La via per Shamballa.pdf

S is for Stanley. Trent'anni dietro al volante per Stanley Kubrick. DVD. Con libro.pdf

La maledizione dell'Achille Lauro. La storia di Abu al-Abbas.pdf

La nobiltà romana in età moderna. Profili istituzionali e pratiche sociali.pdf

Animali. Gira e scopri.pdf

Opere. Vol. 9: Politica-Trattato sull'economia..pdf