Il movimento dei sogni

Criticalwinenotav.it Il movimento dei sogni Image

Un romanzo autobiografico che, a dieci anni dal terribile terremoto che ha sconvolto il capoluogo abruzzese, ci riporta indietro nel tempo con una scrittura lucida e delicata, un’elaborazione del lutto vitale, fresca, che racconta come si possa tornare alla luce dopo aver visto il nero tutto intorno. 6 aprile 2009, notte fonda, una fortissima scossa di terremoto distrugge L’Aquila. Il panorama è scheletrico. Dopo quarantadue ore di ricerche indefesse dei Vigili del fuoco, una ragazza viene estratta viva dalle macerie. Lei si chiama Eleonora e questa è la sua storia. Giovane e appassionata studentessa dell’Accademia dell’Immagine, Elly si è trasferita all’Aquila per inseguire i suoi sogni. Nonostante lo sciame sismico sia ormai iniziato da diversi mesi, combatte la paura insieme alle sue coinquiline: Chasmine, Enza, Martina. La vita nel piccolo appartamento condiviso scorre allegra tra studio, cene tra amici, confidenze, pulizie, visione di film. Elly è forte e, nonostante la sordità da cui è affetta fin da bambina, combatte la paura inseguendo i suoi sogni: lavorare nel cinema, dedicarsi agli effetti speciali. È il movimento dei sogni a trascinarla, a spingerla a lottare. E così quella notte di orrore, la notte prima di un esame, va a letto col suo pigiama azzurro. Elly è ovattata nel suo silenzio mentre il rumore della morte, un rumore calmo, si avvicina. Sono le 3 e 32 e il boato, il crollo, interrompono il movimento dei sogni. Come Alice cade nella tana del Bianconiglio così la dormiente cade in un’assurda voragine. Ma questa non è una fiaba. Elly si sente sprofondare, precipitare, le cadono addosso calcinacci, muri, travi, oggetti, mentre continua a scivolare nel buio. Il letto non c’è più, la casa si accartoccia sopra di lei. Il buio è orribile. Un romanzo autobiografico che, a dieci anni dal terribile terremoto che ha sconvolto il capoluogo abruzzese, ci riporta indietro nel tempo con una scrittura lucida e delicata, un’elaborazione del lutto vitale, fresca, che racconta come si possa tornare alla luce dopo aver visto il nero tutto intorno.

INFORMAZIONE

AUTORE Eleonora Calesini,Debora Grossi
DATA 2019
DIMENSIONE 9,50 MB

Manto dei Sogni. Scuola: Ammaliamento (compulsione) [influenza mentale] ... Le creature devono effettuare il Tiro Salvezza ogni volta che cominciano il loro turno o terminano il loro movimento entro il Manto dei Sogni, anche se hanno già superato altri Tiri Salvezza contro questo effetto.

SCARICARE
LEGGI
Abbiamo conservato per te il libro Il movimento dei sogni dell'autore Eleonora Calesini,Debora Grossi in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web criticalwinenotav.it in qualsiasi formato a te conveniente!

Perché "Il movimento dei sogni" non è la storia di una tragedia: è la storia di una vita, di un anno di vita di una ragazza che finalmente aveva trovato il modo per muovere le prime pedine per realizzare i propri sogni, che li ha visti infranti, che ha quasi sentito la vita sfuggirle… e che ha saputo, che ha voluto ricominciare.

Grandezza e catastrofe di Bisanzio. Testo greco a fronte. Vol. 3: Narrazione cronologica..pdf

Il Barbarossa e la beffa di Alessandria.pdf

Diario di uno speleologo.pdf

Occidentalismo. Modernità e arte occidentale nei kimono della Collezione Manavello 1900-1950. Catalogo della mostra (Gorizia, 21 novembre 2018-17 marzo 2019). Ediz. illustrata.pdf

Lezioni di tossicologia forense.pdf

Kubbe fa un museo. Ediz. illustrata.pdf

De arte chimica (on alchemy). A critical edition of the latin text with a seventeenth-century english translation. Ediz. multilingue.pdf

L' atlante delle donne.pdf

La ballata di Woody Guthrie.pdf

Gli Ulissi di Giacomo Badoaro. Albori dell'opera a Venezia.pdf

Le straordinarie avventure di Julio Jurenito.pdf

Un samurai a Fiume.pdf