Dissimulatio

Criticalwinenotav.it Dissimulatio Image

Come sempre nei romanzi di Monaldi & Sorti, ogni frammento del rompicapo tornerà perfettamente al suo posto. Ma la verità si rivelerà appieno solo a chi possiede la chiave giusta. Parigi, gennaio 1647 In una stazione di posta alle porte della città, si scalda davanti al fuoco un gruppo di viaggiatori appena giunti dall’Italia: un libraio, una canterina veneziana, il giovane castrato Atto Melani accompagnato dal suo segretario e dal maestro, il celebre Malagigi, e infine Gabriel Naudé, bibliotecario del cardinal Mazzarino, primo ministro di Francia. Sua Eminenza ha convocato in tutta fretta a Parigi schiere di musici per rappresentare una nuova opera in musica, l’Orfeo, ma già si sussurra che l’opera non si farà. A Corte nulla è più importante degli spettacoli. E allora cosa c’è sotto? Iniziano finalmente le prove nel Teatro Reale, ma un attentato semina il panico tra musici e cantanti: qualcuno ha sabotato una macchina di scena, che precipita sul palco e solo per un soffio non travolge Malagigi, protagonista del melodramma. Chi voleva ucciderlo? E perché? Il primo sospettato è Atto Melani, suo rivale sul palcoscenico, che rifiuta ostinatamente di fornire un alibi. Ma il segretario di Atto e la giovane canterina veneziana Barbara Strozzi non si fermano alle apparenze e decidono di vederci chiaro. Troppe stranezze accompagnano le prove dell’Orfeo; i costi smisurati, il bizzarro comportamento di Mazzarino, che con quell’opera tutta italiana non teme di irritare i francesi, e infine l’ombra dei veri potenti: i grandi banchieri. La pagina strappata da un libro misterioso, un rapimento e un’incursione nella labirintica biblioteca privata del Cardinale riveleranno un intreccio inatteso tra arte, superstizione e potere. E come sempre nei romanzi di Monaldi & Sorti, ogni frammento del rompicapo tornerà perfettamente al suo posto. Ma la verità si rivelerà appieno solo a chi possiede la chiave giusta, la suprema tra le virtù politiche: la dissimulazione.

INFORMAZIONE

AUTORE Rita Monaldi,Francesco Sorti
DATA 2017
DIMENSIONE 1,74 MB

dissimulatio in Charlton T. Lewis (1891) An Elementary Latin Dictionary, New York: Harper & Brothers dissimulatio in Gaffiot, Félix (1934) Dictionnaire Illustré Latin-Français , Hachette Carl Meissner; Henry William Auden (1894) Latin Phrase-Book ‎ [1] , London: Macmillan and Co.

SCARICARE
LEGGI
Abbiamo conservato per te il libro Dissimulatio dell'autore Rita Monaldi,Francesco Sorti in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web criticalwinenotav.it in qualsiasi formato a te conveniente!

dissimulare v. tr. [dal lat. dissimulare, propr. «render dissimile», comp. di dis-1 e simulare: v. simulare] (io dissìmulo, ecc.). - Nascondere il proprio pensiero, o i sentimenti, i propositi, ecc., in modo che altri non se ne accorga, spesso anzi fingendo il contrario: dissimulare l'odio, il sospetto, la propria ansia; non riuscii a dissimulare la sorpresa, il disappunto; è molto ...

Manuale di psichiatria territoriale.pdf

Dove finisce Roma.pdf

Schemi & schede di diritto pubblico e costituzionale.pdf

La scuola che non c'è. Riflessioni e esperienze per un insegnamento aperto, inclusivo e universalità. Il caso del 2° Istituto comprensivo di Brescia.pdf

Valérian e Laureline agenti spazio-temporali. Vol. 7.pdf

Uscire dalla paura. Osservare il bambino emozionale dentro di noi e interrompere l'identificazione.pdf

Horror storytelling. Vol. 2.pdf

Agata. Un'emigrazione da Torino al Brasile.pdf

L' officina del mago. L'artista nel suo atelier (1900-1950).pdf

Pechino e Shanghai.pdf

English training for INVALSIi. Per la 4ª e 5ª classe della Scuola elementare.pdf

Counseling alla coppia e alla famiglia. Un approccio centrato sulla persona.pdf

Cento Gondole Lariane. Vita e lavoro con le grandi barche nel raccontodei protagonisti.pdf